Untitled Document


BCC: Firmato il PDR 2017

Nel tardo pomeriggio di oggi, martedì 5 dicembre, abbiamo raggiunto l'accordo con Federveneta per il pagamento del Premio di Risultato 2017 (calcolato sui bilanci dell’esercizio 2016).

Dopo una lunga trattativa, bloccata nelle scorse settimane anche dal caso dei licenziamenti di alcuni colleghi del Movimento, siamo riusciti a raggiungere un accordo che prevede l’erogazione del premio a tutti i colleghi in servizio nel mese di dicembre 2017.

L’erogazione del Pdr avverrá con la busta paga di dicembre, per un importo totale regionale di 2.700.430 euro ripartito su n. 23 Bcc per un premio medio di 819 euro per dipendente. Alleghiamo la tabella con i dettagli per singola banca.

Ricordiamo che il Pdr non viene erogato alle aziende con bilancio in perdita oppure commissariate o in liquidazione.

Novità rilevante dell’accordo è la possibilità su base volontaria di farsi riconoscere il Premio di Risultato in modalità welfare. Visti i tempi ristretti sarà possibile soltanto optare per il versamento del premio sul Fondo Pensione. Abbiamo in tal caso garantito ai colleghi il riconoscimento di un importo maggiorato del 15% .

Tale maggiorazione comporta un beneficio economico di circa il 25%. Infatti 1.000 euro lordi di PDR erogato in busta paga corrispondono a 900 euro netti (tassazione agevolata al 10% fino ad un importo massimo di 3.000 euro di Pdr e 80.000 euro di reddito Irpef annuo). Nel caso di versamento sul Fondo Pensione l’erogazione sarà di 1.150 euro netti (quindi con un vantaggio totale di 250 euro).

Al fine di riconoscere la modalità di erogazione in Fondo Pensione l’azienda predisporrà un apposito modello da compilare e restituire entro lunedì 11 dicembre. In caso contrario l’erogazione avverrà in busta paga.

Padova, 5 dicembre 2017

Le Segreterie Regionali e i Coordinamenti Regionali delle Bcc del Veneto
Fabi First/Cisl Fisac/Cgil Uilca