Untitled Document


Caro dottor Cornetta le scriviamo!

"Ricevere la certificazione Top Employers Europe dimostra come Unicredit stia investendo sui colleghi, supportandone la crescita e sviluppando i loro talenti. Grazie al nostro approccio work-life balance, stiamo creando un ambiente di lavoro positivo nel quale i dipendenti sono pienamente coinvolti per contribuire attivamente al successo della Banca. Il nostro impegno è volto a creare una cultura che valorizzi le diversità, promuovendo il contributo che ogni singolo collega porta al nostro Gruppo"

CARO DOTTOR CORNETTA LE SCRIVIAMO…

Abbiamo letto sul Portale la notizia dell’assegnazione a Unicredit della certificazione Top Employers Europe e il suo successivo commento e ci è sorta spontanea una domanda o meglio molte domande…L’area manager dell’Area Commerciale di Vicenza è a conoscenza del suo
pensiero?

Investire sui colleghi, supportandone la crescita e sviluppando i loro talenti significa:

- costringere a riunioni quotidiane in videoconferenza?

- minacciare di trasferimento chi non riesce a raggiungere entro febbraio gli impossibili obbiettivi che LUI assegna?

- utilizzare un linguaggio non appropriato durante le videoconferenze e le riunioni?

- far vivere le persone nel terrore di esprimere il proprio pensiero?

- ricattare con “O fate come dico io o ‘vi tolgo” ?

Noi siamo convinti delle sue buone intenzioni, Dott. Cornetta, ma non crediamo che le stesse vengano opportunamente veicolate ai suoi manager.

Vogliamo sul serio parlare del clima nella nostra Area Commerciale ?

Colleghi e colleghe che non chiedono altro che di lavorare serenamente sono vessati da riunioni, videoconferenze, messaggi, mail a caratteri cubitali, continue richieste non solo dei risultati, dei quali l’AM già dispone, ma anche di richieste di dati previsionali, spesso impossibili da
fornire a meno che non si disponga di una sfera di cristallo.

L’Area Manager può fidarsi della propria squadra !

Le ricordiamo, Dottor Cornetta, che esiste una patologia che si chiama Stress Lavoro Correlato, definita ‘come la percezione di squilibrio avvertita dal lavoratore quando le richieste del contenuto, dell’organizzazione e dell’ambiente di lavoro, eccedono le capacità individuali per fronteggiare tali richieste [European Agency for Safety and Health at Work]’, per la quale l’azienda può essere chiamata a rispondere.

Dottor Cornetta La aspettiamo a Vicenza, perché ci sono molte aree di miglioramento, e solo così potremmo ambire alla certificazione Top Employers Europe anche per il futuro.

Un consiglio per l ‘Area Manager: non si faccia prendere dall’ansia di prestazione con continui confronti con le altre aree… lasci che i colleghi, che sono ottimi professionisti, organizzino le proprie giornate, utilizzi metodi di comunicazione non assillanti ma rispettosi della dignità dei
colleghi, e la smetta di far loro perdere tempo, insomma ……

STIA SERENO ! e vedrà che così il clima aziendale migliorerà !!!

FABI FIRST/CISL FISAC/CGIL UILCA UNISIN