Untitled Document


Produttori Generali: eravamo in tanti all'incontro di ieri sabato 19 maggio

Sabato 19 maggio la O.P. (Organizzazione Produttiva) di Generali e i rappresentanti sindacali di settore si sono incontrati per la prima volta nel Veneto in una assemblea promossa dalla Fisac Cgil del Veneto a Vicenza.

Cinzia Lanaro, Segr. Gen. Fisac Cgil Vicenza ha dato il benvenuto al Coordinatore Nazionale Fisac di settore Ernesto Mandola.
Erano presenti anche il Responsabile della rete produttori del Friuli Ermanno Brunettin, la Coordinatrice Fisac Veneto dell'Appalto Assicurativo Barbara Malini e il Segr. Generale Fisac Padova Marco Parissenti.

Il coordinatore nazionale Mandola ha incontrato (dalle 9:00 alle 10:00) gli iscritti e le iscritte Fisac Veneto in una riunione a loro appositamente dedicata.

Alle 10:15 è iniziato l'incontro aperto a tutt* con una breve relazione di Mandola che ha illustrato quella parte di contenuti - di interesse della O.P. - che si vanno delineando nella piattaforma di rinnovo del CIA di gruppo di imminente presentazione e ha fornito alcune indicazioni operative sui provvedimenti disciplinari come da o.d.g. dell'incontro.

E' partita poi la discussione vera e propria con numerosi interventi da parte dei colleghi e delle colleghe presenti.
I temi più rilevanti:
- la QUALITA' del lavoro declinato - lato aziendale - nel rispetto dei diritti fondamentali del lavoratore (ferie, orario di lavoro, disabilità, trasparenza del sistema premiante, ecc...), - lato clientela - nell'aver sempre presente che la soddisfazione del cliente è la condizione necessaria per la sua fidelizzazione;
- la rappresentanza sui tavoli di contrattazione.

Hanno partecipato all'incontro una trentina di produttori e soprattutto produttrici
(molte le donne in questa difficile professione che vede come basi fondanti la capacità di relazione e solida preparazione tecnica) provenienti anche da altre province venete

La O.P. del Veneto ha mostrato che c'è, il primo passo è stato fatto nella consapevolezza che è nel lavoro capillare di queste donne e uomini produttrici e produttori che si concretizza (anche finanziariamente) il valore del marchio della Compagnia.