Untitled Document




Art. 39 - Servizio di cassa e gestione dei valori

1. I detentori di chiavi debbono garantirne la consegna per l’estrazione dei valori all’apertura dello sportello.

2. Il personale di cassa, o comunque incaricato del maneggio dei valori, ha l’obbligo di denunciare, non oltre la presentazione della situazione giornaliera, le eccedenze e le deficienze che si siano verificate nella gestione dei valori ad esso affidati.

3. Gli importi delle eccedenze di cassa, trascorso il periodo di prescrizione ordinaria, vengono devoluti agli organismi aziendali di previdenza o di assistenza se formalmente costituiti, oppure, in mancanza di questi, alla Fondazione Prosolidar.
4. Le deficienze di cassa devono essere rimborsate nel termine stabilito dall’impresa che, dopo aver sentito l’interessato, valuta i singoli casi anche in rapporto all’entità di tali deficienze.

5. Il personale di cassa, ferma restando la propria responsabilità individuale derivante dalle mansioni svolte, non risponde di banconote false la cui contraffazione risulti tale da potersi accertare solo attraverso particolari apparecchiature o mezzi di riconoscimento che l’impresa non abbia messo a disposizione dell’interessato; in mancanza di tali strumenti l’interessato non risponde se la contraffazione risulti tale da poter essere tecnicamente accertata soltanto in sede di controllo da parte della Banca d’Italia o della Banca Centrale Europea.

Contratto Collettivo Nazionale di lavoro (CCNL) Banche - ABI 31/3/2015

Articolo precedente in questo testo: Doveri e diritti del personale - Provvedimenti disciplinari - Art. 38 Obblighi delle parti
Articolo corrente: Servizio di cassa e gestione dei valori
Articolo successivo in questo testo: Reperibilità e intervento

made with   Pingendo logo