Untitled Document




96 - Buono pasto

Ai lavoratori/trici il cui orario di lavoro sia distribuito secondo quanto stabilito dall’art. 95, numero 1), lettera a) viene corrisposto un «buono pasto» giornaliero di euro 3,80 per ogni giornata intera di effettiva presenza con rientro pomeridiano dal lunedì al giovedì, fatto salvo quanto espressamente previsto in tema di articolazione dell’orario di lavoro, alla lettera c) del precedente art. 95.
I buoni pasto non sono cumulabili, né cedibili, né commerciabili o convertibili in denaro, né sono erogati in caso di assenza per qualsiasi motivo (ferie, aspettative, trasferte o missioni, astensione per maternità, malattia, infortunio, festività, ecc.).
Dichiarazione a verbale – Gli aumenti del valore del buono pasto previsti dal presente CCNL non sono assorbibili a livello aziendale.

CCNL ANIA per i dipendenti imprese di assicurazione non dirigenti

Articolo precedente in questo testo: Orario di lavoro
Articolo corrente: Buono pasto
Articolo successivo in questo testo: Art. 97

made with   Pingendo logo