Untitled Document


Brokers: comunicato sindacale n. 2/2017

Successivamente alla sottoscrizione, lo scorso 24 ottobre, dell’Accordo Integrativo al C.C.N.L. che ha determinato la sospensione dell’erogazione della quarta tranche d’aumento, che era prevista con decorrenza novembre 2016, si sono tenuti degli incontri interlocutori.

In tali occasioni si è discusso, in considerazione dell’eventuale definizione di altri C.C.N.L. riconducibili al Terziario (in primo luogo con Federdistribuzione) circa il rischio concreto e le conseguenti implicazioni derivanti dalla definizione di regimi contrattuali e trattamenti retributivi e normativi differenti per Lavoratori che prestano la loro attività nel medesimo settore.

Da parte datoriale, inoltre, sono state confermate difficoltà rispetto all’andamento economico di una parte rilevante delle Aziende alle quali viene applicato il C.C.N.L. Confcommercio, soprattutto in relazione alle dinamiche concorrenziali fra imprese.

Nel corso di un ulteriore incontro tenutosi il 4 aprile con Confcommercio, nell’ambito della discussione svolta, che ha registrato nuovamente un esame sul settore e sulle problematiche contrattuali, si è stabilito di affrontare i termini di ricollocazione della quarta trance di aumento di € 16,00 (parametrata al IV livello), nel contesto di un confronto, programmato per il prossimo 10 maggio.

E’ stato, inoltre, concordato un ulteriore incontro per il 16 maggio p.v., al fine di svolgere una serie di approfondimenti in tema di bilateralità ed effettuare una verifica, rispetto all’accordo sulla Governance siglato fra le Parti.



Milano, 14 aprile 2017

Fulvio Pavichievaz
(Coordinatore Brokers Assicurativi)