Untitled Document


BCC: il Fondo Pensione Nazionale annuncia la riapertura dell'Area Iscritti !

Nell’ambito delle deprecabili vicende che riguardano la più recente “conduzione” del nostro Fondo Pensione Nazionale e della sua cronica mancanza di trasparenza, ha suscitato ulteriore preoccupazione l’improvviso e non preannunciato blocco dell’Area riservata agli Iscritti che dura oramai da un paio di mesi e che ha impedito agli aderenti persino la possibilità di effettuare lo switch della propria linea d’investimento, prevista per il mese di maggio.

Tale fatto che non ha precedenti è stato giustificato,
in modo non credibile, con la necessità di un adeguamento (come ha effettuato chiunque senza blocchi di sorta) alla nuova normativa sulla Privacy (GDPR) che, sebbene datato aprile 2016, avrebbe dovuto avere efficacia, peraltro, entro la data del 25.05.2018.

Apprendiamo dal sito del FPN che a breve l’area iscritti sarà riaperta e che l’accesso alla stessa avverrà con modalità più sicure (OTP); è ragionevole dunque ipotizzare che il blocco dell’accesso all’area riservata per un tempo così lungo, sia riconducibile più a questo aspetto che al GDPR.

E se è così, vuol dire che aver sollevato con determinazione tutti i problemi della sicurezza dei dati (a partire dal ricorso presentato sulle modalità di voto per l’elezione dei delegati, poi annullate nostro malgrado), oltre che essere inconfutabile, ha prodotto come primo effetto ad esclusivo vantaggio di tutti gli aderenti: quello di rendere il sito più sicuro.

Le scriventi OO.SS. rivendicano il ruolo svolto per il raggiungimento di questo primo risultato, ottenuto effettuando tempo per tempo, e non senza difficoltà, tutte le verifiche e gli approfondimenti anche di ordine legale che l’argomento specifico richiedeva.

Proseguiranno dunque, con il supporto e l’interesse che le lavoratrici ed i lavoratori hanno già ampiamente dimostrato, su questo percorso programmando e promuovendo tutte le ulteriori iniziative utili a restituire, anche attraverso nuove libere e regolari elezioni, un FPN trasparente e contendibile ai suoi aderenti.

Le scriventi OO.SS. seguiranno lo sviluppo delle vicende e delle correlate azioni, assicurando, come fatto sino ad oggi, la più ampia collaborazione anche con la struttura operativa del FPN stesso che ringraziamo per l’impegno importante che la delicata fase sta richiedendo loro.

Roma, 13 giugno 2018

FIRST/CISL - FISAC-CGIL