Untitled Document


Nasce AUA Agenti UnipolSai Associati

Nei giorni 22, 23 e 24 marzo al Lingotto di Torino si è tenuta la convention che ha dato vita all'associazione di agenti più grande d'Italia, l'AUA Agenti UnipolSai Associati che conta su 4100 agenti associati per circa 2.500 agenzie.

Questo nuovo importante soggetto è frutto della fusione del GA SAI, del GAA UnipolSai, dello IUS Associati, della federazione GALF–MAGAP e dell’AAU.

Nel comunicato stampa di AUA (in allegato) si afferma che:
"La creazione di una rappresentanza unica per i circa 4.100 Agenti che esprimono il mandato UnipolSai costituisce un segnale forte di volontà e capacità di unione in un momento nel quale frammentazione, divisioni e disaffezione associativa sono preponderanti"

Come Fisac Cgil di Vicenza - in rappresentanza dei tanti lavoratori e lavoratrici iscritti/e impiegati/e nella rete UnipolSai - non possiamo che congratularci con i nostri agenti per la nascita di AUA confidando che il valore dell'UNIONE di cui sopra venga perseguito anche e soprattutto nei confronti di noi dipendenti di agenzia e delle nostre rappresentanze sindacali.

Così come i nostri colleghi di direzione - nella stesura della nuova piattaforma di rinnovo del CIA 2019-2021 del gruppo - hanno inteso rafforzare le tutele contrattuali a favore di noi Colleghe e Colleghi dipendenti delle agenzie UnipolSai, confidiamo che anche i nostri agenti vedano in noi collaboratori da valorizzare piuttosto che controparti da abbattere a colpi di CCNL "pirata".

Ad AUA
- quando sottolinea la '
centralità della rete tradizionale agenziale', ricordiamo che noi impiegati ed impiegate siamo volti e braccia di questa rete agenziale e chiediamo rispetto e valorizzazione;
- quando dichiara di impegnarsi ad un "
dialogo e confronto costruttivo" con il management aziendale, ricordiamo che è la stessa Compagnia ad invitare i propri agenti ad applicare ai dipendenti di agenzia il CCNL sottoscritto le OO.SS. dei lavoratori CGIL CISL UIL e FNA

La scelta di un CCNL o un altro per noi dipendenti non è indifferente in quanto sottende uno specifico modello di agenzia e da qui il futuro che si ha in mente per la nostra rete agenziale.
SNA (il Sindacato Nazionale Agenti che ha firmato CCNL "pirata" con Fesica e Fisals di Confsal) considera i dipendenti come meri fattori produttivi, perfettamente fungibili l'uno con l'altro e quindi di fatto puri costi di produzione da abbattere.
In un mercato come il nostro pero' l'aumento della concorrenza (Compagnie dirette, comparatori, preventivatori) è esponenziale e procede parallelamente all'affermazione di nuovi canali distributivi (banca-assicurazione e Poste) quindi la guerra al ribasso su prodotti standardizzati ed omologati è persa in partenza.
Serve una intermediazione professionale di qualità focalizzata sul cliente: per questo modello di intermediazione dipendenti formati e valorizzati non sono un costo ma risorse strategiche.

Buon lavoro a tutti noi!

Vicenza, 29 marzo 2019
RSA Appalto Assicurativo Vicenza