Untitled Document


1 Maggio 2019 Spettacolo 'L'ultima apra la porta'

1 maggio 2019

In occasione della festa delle lavoratrici e dei lavoratori Cgil, Cisl e Uil presentano

L'ULTIMO APRA LA PORTA

di Carlo Albè con Giusy Leonardi

Musiche di Nicola Pastori

Ore 21,00

Ridotto del Teatro Comunale di Vicenza

con il Patrocinio del Comune di Vicenza

Un’attrice.
Un musicista.
E uno che ci prova.
Sembra quasi l’inizio di una barzelletta, non è altro invece che la sintetica scena che il pubblico troverà davanti agli occhi quando si spegneranno le luci.
Carlo e Livia si conoscono da anni, il primo ha ripescato la seconda dopo varie vicissitudini, promettendole come spesso fanno gli uomini, mari e monti.
"Ho scritto dei racconti che parlano di dualismo tra uomo e donna! Io dico che funzionano ma ho bisogno di te per metterlo in piedi! Mi servono le tue intuizioni! E poi, dai, in questi anni mi sono fatto un sacco di contatti, faremo un tour nazionale! Fidati!"
Livia ha tentennato ma alla fine si è fidata e ha accettato la sfida, trovando alle prove anche il terzo elemento, Nicola, uno strampalato chitarrista dall'occhiale anni settanta.
"L'ultima apra la porta" non è uno spettacolo teatrale in piena regola ma nemmeno un canonico reading, dove gli interpreti leggono a testa bassa senza guardare chi si ha di fronte.
Ora quindi vi starete chiedendo... di che stiamo parlando?
Diamo una definizione!? Una lettura scenica, dove i due protagonisti accompagnati dalla chitarra di Nicola Pastori, racconteranno tra un escursus e l'altro la contrapposizione della donna nei confronti dell'uomo. Temi sociali e tristemente attuali come caporalato e femminicidio, senza dimenticarsi però di tornare indietro negli anni, raccontando parabole di donne che in un senso o nell'altro hanno segnato un'epoca.
Storie di chi muore sotto i colpi del lavoro, storie di mani che hanno picchiato fino alla fine, stralci di donne vicine e lontane che sognano di solcare il cielo, o fare la rivoluzione.
Parole condite da ironia e stereotipi che si creano ogniqualvolta uomo e donna entrano in conflitto
Riusciranno Carlo e Livia a non accapigliarsi tra una lettura e l'altre, senza tirare in mezzo l'incolpevole Nicola?
Venite a scoprirlo e ricordatevi di aprire la porta, anche se siete le ultime, anche se siete gli ultimi.
Dopo di voi ci sarà sempre qualcuno pronto ad ascoltare


volantino in allegato