Untitled Document


Credito Cooperativo: provvidenze figli disabili

ART. 88 CCNL - PROVVIDENZE PER I DISABILI

Così come prevede il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del Credito Cooperativo, in combinato disposto col Contratto Integrativo Regionale BCC del Veneto; entro il mese di giugno le Aziende, dietro apposita richiesta, corrispondono il contributo annuale per i familiari portatori di handicap.

Art. 7 CIR Veneto
Il contributo annuale, previsto dall’articolo 88 del CCNL per i famigliari portatori di handicap, viene esteso anche ai famigliari non fiscalmente a carico del dipendente risultanti dallo stato di famiglia dello stesso dipendente e la relativa misura, ferme restando tutte le altre condizioni stabilite per la corresponsione, viene elevata a euro 2.000,00 a decorrere dal 2008.
Il suddetto contributo annuale, a decorrere dal 2010, compete anche per i famigliari non risultanti dallo stato di famiglia, sempre che, ferme restando tutte le altre condizioni previste, la mancanza dallo stato di famiglia sia conseguenza del trasferimento del famigliare in residenza sanitaria assistita (RSA) o casa di riposo per anziani che, prima di tale trasferimento, lo stesso famigliare risultasse dallo stato di famiglia del dipendente.

Invitiamo tutti i colleghi interessati a produrre la relativa richiesta e tutta la documentazione necessaria in tempo utile affinché le Aziende possano provvedere alla erogazione entro il mese di giugno. A tal fine si allega fac-simile della domanda e rimaniamo a disposizione per ulteriori informazioni.

Per il Coordinamento Fisac Veneto BCC
FISAC CGIL COORDINAMENTO CREDITO COOPERATIVO
creditocooperativo@fisac.it – www.fisac-cgil.it