L’VIII congresso Fisac/Cgil di Vicenza rielegge Stefano Garbin Segretario Generale



CONGRESSO FISAC CGIL VICENZA

L’ottavo congresso della Fisac di Vicenza – svoltosi il 26 febbraio 2014 – presso la Cooperativa Insieme ha confermato a larghissima maggioranza nella carica di
segretario generale a livello provinciale Stefano Garbin.
Confermata inoltre l’intera
segreteria uscente composta da: Luisa Livatino, Cinzia Lanaro, Barbara Malini, Stefano Simionato. La categoria annovera circa 1200 tesserati e tra loro, oltre ai bancari e ai lavoratori delle assicurazioni vi sono anche coloro che lavorano nel campo degli appalti assicurativi.

E’ proprio in questa ultima sottocategoria che viene vissuta una situazione di precariato che preoccupa i vertici sindacali.

“Ho incentrato la mia relazione”, afferma Stefano Garbin, “sul documento della segretaria generale nazionale Camusso. E da qui ho preso una parola chiave per il nostro operare futuro: inclusione!”

Garbin spiega che nella realtà della FISAC e dei luoghi di lavoro rappresentanti dai suoi delegati “inclusione significa ridurre prima di tutto le tipologie di contratto lavorativo. E poi ridurre le filiere delle architetture aziendali bancarie, ma anche”, spiega il segretario generale vicentino, “avvicinare la situazione dei lavoratori degli appalti assicurativi a quella dei dipendenti diretti delle assicurazioni”.

“E poi esiste la nuova figura degli agenti assicurativi che di fatto sono delle partite IVA”, prosegue Garbin. “Per loro abbiamo chiesto che i servizi come il CAF della Cgil possa offrire un appoggio concreto ed economico”.

Garbin ha dedicato una buona parte del suo intervento a bancari in senso stretto: “In questo caso includere significa non perdere per strada interi settori bancari. Dobbiamo lavorare per convincere gli azionisti”, spiega il segretario, “per tenere all’interno delle banche tutta una serie di servizi che si tende ora ad appaltare all’esterno: ne va della qualità e dell’affidabilità del lavoro!”

Infine per la stessa FISAC includere significa dare strumenti adeguati ai delegati sindacali e farli sentire maggiormente a loro agio al fine di svolgere un lavoro migliore.

Al congresso della FISAC sono intervenuti due ospiti: il primo
Pierangelo Scarilli della Caritas che ha presentato un progetto di microcredito. Il secondo Paolo Beni di Bancaprossima (gruppo Intesa) che ha illustrato il gran lavoro dell’istituto verso il terzo settore.

ALLEGATO
Documento politico

Share on facebook
Share on twitter
Share on print
Share on email
Share on whatsapp
Torna su