Tutti in piazza il 25 ottobre … non solo per l’art. 18!!!



Tutti in piazza:25 ottobre 2014 Roma
Manifestazione Nazionale CGIL – Non solo 18

Cosa c’è nel Jobs Act oltre all’abolizione dell’articolo 18 ?

Abolizione dell’Art.18
L’intenzione è quella di abolire l’Articolo 18, ovvero la possibilità di essere reintegrati in azienda, a seguito di licenziamento senza giusta causa.

Il Demansionamento
L’azienda potrà adibire il lavoratore ad altre mansioni, anche di livello inferiore, applicandogli la paga più bassa.

Abolizione della Cassa Integrazione Straordinaria per le aziende che cessano l’attività.
Non sarà più possibile accedere alla Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria per le aziende che cessano in tutto o in parte l’attività. Questo porterà all’immediato licenziamento dei lavoratori, senza possibilità di ricerca di soluzioni alternative.

Sorveglianza a distanza del lavoratore
Viene inserita la possibilità per l’azienda di installare videocamere o dispositivi di sorveglianza, direttamente sulla postazione di lavoro.

TFR in busta paga
Possibilità di inserimento in busta paga di tutto o parte del TFR. E’ bene ricordare che, non solo si tratta di aumentare gli stipendi usando i soldi dei lavoratori, ma che il TFR in molti casi è destinato ai fondi pensionistici e non è quindi disponibile.

Difendiamo il Lavoro. Tuteliamo i Diritti.
Si tratta dell’ennesimo attacco al mondo del lavoro, che in questi anni ha pagato più di tutti, assieme ai pensionati, le conseguenze della crisi, oltre ad aver corretto il Paese con il pagamento del tasse. Si dovrebbero combattere la corruzione, l’evasione fiscale, gli sprechi e la precarietà. Invece si pensa soltanto che, togliendo diritti ai lavoratori e riducendo gli ammortizzatori sociali, possa ripartire l’economia.

ALLEGATO
Non solo l’art. 18

Share on facebook
Share on twitter
Share on print
Share on email
Share on whatsapp
Torna su