Volantino incontro RSA Unicredit di Thiene



Si è svolto a Thiene un incontro tra i rappresentanti aziendali HR Sartor e Merzi e le RSA locali di First/Cisl, Fisac/Cgil e Fabi.

Situazione organici: il confronto, come da ordine del giorno da noi richiesto, è iniziato sul tema degli organici vista la situazione che da mesi si protrae sulle casse e sulla consulenza. La filiale 2074 di Thiene Chilesotti ha tre postazioni di cassa che a nostro avviso rispecchiano il giusto numero per gestire l’afflusso sempre notevole di clienti e non. L’affluenza da qualche mese è aumentata per effetto del cambio del modello organizzativo della vicina filiale di Thiene – San Gaetano divenuta Smart Branch, che ha visto molti clienti, per lo più anziani, far ora riferimento a Thiene Chilesotti ritenendo di non usare la nuova tecnologia. Anche i pomeriggi sono diventati ‘pesanti’ con i recenti Cash Light fatti in zona che portano quindi altra clientela sulla 2074. A breve, con la chiusura di Villaverla e la trasformazione in Cash Less di Sarcedo, è fin troppo facile immaginare che i clienti di queste filiali, vista la vicinanza, graviteranno su Thiene.

A fronte di questa situazione, le casse operative sono spesso due (le motivazioni sono sempre le stesse: ferie, malattia, permessi sindacali, formazione, addirittura prestiti ad altre filiali) con pomeriggi o addirittura giornate intere con un solo operatore. Questa a nostro avviso è una vera follia. Perché il risultato è vedere decine e decine di persone in fila con tempi di attesa ben oltre l’ora, disapprovazione dei clienti a voce alta (diciamo così), telefoni che suonano a vuoto, problemi su ATM che nessuno è in grado di gestire in tempi brevi, operazioni di cassa oltre l’orario di chiusura, stress e frustrazione. Siamo noi i primi a preoccuparci dell’immagine della banca in queste situazioni e per questo abbiamo chiesto la massima attenzione nella gestione delle casse di Thiene. Abbiamo anche chiesto un’assunzione stagionale per il periodo estivo che si preannuncia ancora più critico.
Nella filiale di Thiene San Gaetano la gestione della Cassa Veloce è impegnativa sia perché i clienti hanno spesso bisogno di assistenza, che per le necessarie e frequenti attività di carico/scarico.
Anche la consulenza ha avuto momenti di criticità: dopo l’incontro abbiamo avuto modo di constatare che colleghi di altre filiali sono stati dati in prestito per fronteggiare le emergenze. Aspettiamo a breve l’assegnazione al ruolo del POE, attualmente vacante.

Pressioni Commerciali: dopo aver riferito quanto comunicatoci dai colleghi nelle ultime assemblee, abbiamo concordato che l’Osservatorio Regionale resta il canale giusto e preferenziale dove, da parte nostra, far confluire tutte le segnalazioni che riceviamo (cosa che come RSA stiamo già facendo). Quindi l’invito è di continuare a segnalarci tutti gli episodi che riteniamo non in linea con le linee guida dell’accordo sulle politiche commerciali.

Small Business: si sono fatte presenti le criticità seguenti alla recente portafogliazione. Essa ha visto la riduzione dei consulenti (erano 14 ora sono 10) con conseguente gestione di pacchetti più voluminosi dislocati sul territorio in modo spesso non ottimale. I colleghi sono costretti a programmare 8 visite commerciali settimanali imposte dall’AM e a rispondere a campagne commerciali urgenti, lavorano spesso privi dei fascicoli dei clienti appartenenti agli ex portafogli di Piovene e Sandrigo che non sono ancora pervenuti a Thiene.

Ad oggi non hanno ancora conosciuto tutti i clienti, accumulando ritardi nei compiti connessi alla gestione del rischio, alle tematiche antiriciclaggio, ai passaggi di consegne. Le energie dei responsabili small vengono quotidianamente assorbite da un certosino lavoro di rendicontazione relativa a dati consuntivati e previsionali che, secondo gli accordi, non dovrebbe neppure esistere ma che viene loro richiesto, quasi azzerando il tempo che potrebbero dedicare al supporto dei gestori.

Sartor sostiene che per l’azienda il lavoro dei gestori continua ad essere “di qualità” dal momento che negli ultimi mesi non ci sono state contestazioni disciplinari e gli uffici preposti a controllare la qualità del credito nelle varie forme non hanno rilevato criticità. Ha poi sottolineato come siano prioritari il rispetto della normativa, i passaggi di consegne, l’attenzione al rischio di credito, soprattutto nella gestione degli anticipi, che in passato ha comportato per l’istituto anche notevoli perdite.
Ci aspettiamo pertanto che l’AM ne prenda atto e consenta ai colleghi di esercitare la loro professionalità a tutto tondo e non solo sul lato “vendite”.

Per quanto riguarda le visite clienti, si è fatto presente che nessuno dei gestori ha i requisiti previsti dalla legge per l’offerta fuori sede di prodotti finanziari e assicurativi e nemmeno i mezzi, visto che la modalità cartacea non è più consentita. Abbiamo proposto di dedicare una figura abilitata per area da affiancare ai gestori nelle visite che prevedano la proposta di questi prodotti , in alternativa a una “sinergia” con gestori first in possesso dei requisiti, già troppo oberati dalla gestione del loro pacchetto. I colleghi Sartor e Merzi si riservano di valutare il problema e darci una risposta al più presto, anche perché la tematica non riguarda solo il polo business di Thiene, ma è generalizzata.

Abbiamo fatto presente che è evento ricorrente trovare clienti all’interno della filiale dopo l’orario di chiusura, sia in cassa che negli uffici di consulenza. Ciò rappresenta un problema sia dal punta di vista della sicurezza che della gestione del lavoro di quadratura e gestione ATM. In questi casi è necessario avvisare il Direttore perché vengano adottate le misure di sicurezza previste dalla normativa.

Ferie: ora che tutti abbiamo inserito l’intero pacchetto delle ferie spettanti (se non fatto affrettarsi), ci aspettiamo che vengano autorizzate al più presto e nella loro totalità, quindi non a tranche o per scadenze. Tra un mese faremo una verifica segnalando all’HR eventuali incongruenze.

RSA Fisac/Cgil – First/-Cisl – Fabi

Thiene, 19 marzo 2018

ALLEGATO
Volantino incontro RSA Unicredit di Thiene

Share on facebook
Share on twitter
Share on print
Share on email
Share on whatsapp
Torna su