Spese detraibili nella dichiarazione 2021: attenzione ai metodi di pagamento!!!

SOLO PAGAMENTI TRACCIABILI PER LE SPESE DA DETRARRE SULLA DICHIARAZIONE 2021

COSA CAMBIA?
Dal 1° gennaio 2020, per la dichiarazione dei redditi 2021, sarà necessario utilizzare i pagamenti tracciabili per poter detrarre le spese sul 730.

COSA SIGNIFICA?
Significa che bisognerà pagare con bonifico, assegno, bollettino postale, pagamenti elettronici o carta di credito o debito (es. bancomat) affinché le spese siano detraibili.

IMPORTANTE
LE CARTE DI CREDITO E I CONTI DEVONO ESSERE INTESTATI AL BENEFICIARIO DELLA DETRAZIONE E BISOGNA CONSERVARE LE COPIE DELLE RICEVUTE DI SPESA INSIEME ALLE FATTURE

QUALI SPESE DOVRANNO ESSERE TRACCIABILI?
A titolo esemplificativo:
=> spese sanitarie;
=> interessi per mutui ipotecari per acquisto immobili;
=> spese per istruzione;
=> spese funebri;
=> spese per l’assistenza personale;
=> spese per attività sportive perragazzi;
=> spese per intermediazione immobiliare;
=> spese per canoni di locazione sostenute da studenti universitari fuori sede;
=> erogazioni liberali;
=> spese relative a beni soggetti a regime vincolistico;
=> spese veterinarie;
=> premi per assicurazioni sulla vita e contro gli infortuni;
=> spese sostenute per l’acquisto di abbonamenti ai servizi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale.

Due sono le eccezioni, resta ferma la possibilità di pagare in contanti, senza perdere il diritto alla detrazione:

=> i medicinali e i dispositivi medici,
=> nonché le prestazioni sanitarie rese dalle strutture pubbliche o da strutture private accreditate al Servizio sanitario nazionale.

ALLEGATO
Spese detraibili in dichiarazione dei redditi 2021

Share on facebook
Share on twitter
Share on print
Share on email
Share on whatsapp
Torna su