Finalmente meno tasse per i lavoratori dipendenti!

A partire dalla busta paga relativa a questo mese di luglio 2020, e grazie alla lotta e alla mobilitazione del Sindacato, 16 milioni di lavoratrici e lavoratori avranno aumenti in busta paga dai 20 ai 100 euro mensili a seguito del taglio dell’Irpef previsto dall’accordo Governo – Parti Sociali del 17 gennaio 2020.

Per maggiori dettagli consultare la guida alla riduzione del cuneo fiscale, a cura di Daniela Emiliani (Cgil Alessandria)

Daniela Emiliani ha inoltre messo a disposizione un foglio di calcolo excel che a partire dall’inserimento del reddito IRPEF presunto 2020 determina:
1) l’importo mensile del nuovo bonus
2) il bonus cui si aveva diritto fino a giugno 2020, il cd ‘Bonus Renzi’
3) l’aumento mensile spettante fino a dicembre 2020 a seguito della riduzione del cuneo fiscale

La strada è quella giusta, ma occorre proseguire lungo la direzione tracciata continuando a ridurre la tassazione sui lavoratori. La riduzione dell’Irpef va estesa ai pensionati ed è necessario intervenire sulle tante ingiustizie fiscali, a partire dall’evasione.  Occorre poi rivedere il sistema delle detrazioni, incrementare il sostegno ai lavoratori con figli, e defiscalizzare gli aumenti dei contratti nazionali

Vicenza, 16 luglio 2020

Barbara Malini
Settore Assicurativo Fisac Vicenza

Share on facebook
Share on twitter
Share on print
Share on email
Share on whatsapp
Torna su