PASTASCIUTTA ANTIFASCISTA DOMENICA 25 LUGLIO

PASTASCIUTTA ANTIFASCISTA

domenica 25 luglio 2021 alle ore 19, presso PORTO BURCI, Vicenza

E’ necessaria la prenotazione che consigliamo di fare subito (si prevede una notevole partecipazione) compilando l’apposito modulo:

forms.gle/8QgSaedM9WBbi8P3A

La tradizione delle pastasciutte antifasciste è antica e data l’indomani del crollo del fascismo il 25 luglio 1943.

La caduta del Duce scatenò nelle piazze italiane una gioia incontenibile. Tutti pensavano che la guerra fosse finita, in realtà sarebbero arrivati lutti, morte, distruzione e una sofferenza indicibile.

Casa Cervi organizzò uno degli eventi spontanei più originali con una grande pastasciutta offerta a tutto il Paese distribuita in piazza a Campegine dalla famiglia per festeggiare – come argomentò Papà Cervi – “il più bel funerale del fascismo”.

Da allora iniziative spontanee in tutta Italia ricordano questa ricorrenza.

Le pastasciutte antifasciste sono eventi a larga partecipazione popolare. Contro ogni riabilitazione del fascismo anche quest’anno le pastasciutte antifasciste sono state l’occasione per ricordare la natura criminale del regime fascista, una dittatura che si rese responsabile della soppressione delle libertà fondamentali, della persecuzione degli oppositori, dell’invasione imperialistica dell’Etiopia e l’impiego massivo dei gas asfissianti, dell’intervento in Spagna contro il legittimo governo repubblicano, dell’alleanza con la Germania nazista, del varo delle leggi razziali, dell’entrata in guerra a fianco di Hitler, della collaborazione con i nazisti nella deportazione degli ebrei nei campi di sterminio di Auschwitz e Bergen Belsen. Le pastasciutte antifasciste sono quindi uno stimolo a mantenere viva la memoria storica e a sollecitare tutti ad attuare la Costituzione italiana – nata dalla Resistenza – nei suoi contenuti di giustizia ed emancipazione sociale.

A presto dunque

Danilo Andriollo, Gigi Poletto, Marina Petroni

Share on facebook
Share on twitter
Share on print
Share on email
Share on whatsapp
Torna su