Una impiegata di agenzia al Quirinale!

In questo periodo dove le buone notizie si contano sulle dita di una mano vi riportiamo l’esperienza di una nostra iscritta, Roberta Bettega, insignita della Stella al merito del lavoro per l’anno 2020. Ecco di seguito il suo racconto.

***

Lavoro presso un’agenzia assicurativa da 35 anni. Mi sono sempre sentita parte integrante di essa, specialmente all’inizio del 1986, quando nasceva l’agenzia ed io ero al fianco dell’agente. Poi gli anni passano, le generazioni cambiano, ma il rispetto e la fiducia rimane; ne è la prova l’anno scorso, quando sono stata insignita ufficialmente con “la stella al merito del lavoro”.

Grandissima gratificazione professionale e umana.

A causa della pandemia lo scorso anno non è stata effettuata alcuna manifestazione e il 10 novembre scorso, in rappresentanza del Veneto, sono stata delegata per la visita ufficiale a Roma, presso il Quirinale.

Esperienza unica e irripetibile.

Premetto che la Federazione Nazionale Maestri del Lavoro sta incentivando e promuovendo una maggiore presenza femminile, proponendo di creare un “quorum rosa” ed un intervento legislativo. A Roma, eravamo circa 80 neo insigniti (anno 2020 e anno 2021) e noi donne eravamo in 10…

Con maggiore forza, quindi, ringrazio ancora per questa incredibile opportunità.
Questo riconoscimento è importante per il lavoro reso, al lavoro di noi donne, di ogni generazione, quella di mia madre (lavoratrice invisibile) a quella di mia figlia, alle prese con le difficoltà del mondo del lavoro di oggi, che tutti conosciamo.

Rappresenta un riconoscimento alle migliaia di donne lavoratrici, spesso madri che svolgono ruoli necessari e fondamentali nella nostra società, dati ancora troppo spesso per scontati.

Questo momento rappresenta un passo davvero importante in questa direzione e ringrazio le istituzioni per il lavoro svolto in questa prospettiva.

Auguro a tutte le donne di raggiungere i loro obiettivi il più possibile libere e serene, in una società dai valori sempre più alti.

Felice di condividere con voi questa mia incredibile esperienza.

Roberta Bettega

Share on facebook
Share on twitter
Share on print
Share on email
Share on whatsapp