Festività anno 2013



Festività anno 2013

Alle Strutture Fisac/Cgil
Regionali e Territoriali

LORO SEDI

Alle Compagne e ai Compagni
Del Coordinamento Appalto

LORO SEDI


Oggetto: festività anno 2013

Vi comunichiamo che le
festività soppresse (art. 31 c. 4 del CCNL di settore) per l’anno 2013, religiose e civili, sono le seguenti:

1) 19 marzo S. Giuseppe
2) 9 maggio Ascensione del Signore
3) 30 maggio Corpus Domini
4) 29 giugno S.S. Pietro e Paolo
5) 4 novembre Anniversario vittoria della guerra 1915/1918.

Vi ricordiamo che il CCNL prevede per le lavoratrici ed i lavoratori delle Agenzie, per
le prime 4 giornate elencate (le festività soppresse religiose), la possibilità di comunicare all’Agente se per l’anno in corso (2013) si vogliono recuperare le giornate stesse sotto forma di “riposo compensativo” (i riposi possono anche essere fruiti ad ore e vengono di solito evidenziati nella busta paga alla voce “permessi” o “permessi ex festività”), oppure mediante riconoscimento di una indennità sostitutiva che va ad aggiungersi alla retribuzione ordinaria.

Il sistema di calcolo da adottare (art. 31 c. 7) per determinare la retribuzione aggiuntiva di uno di questi giorni è il seguente:

retribuzione annuale lorda/250

La giornata del
4 novembre (festività soppressa civile), invece, non dà luogo a riposo compensativo ma è solo da retribuire (art. 31 c. 5), ed il sistema di calcolo per determinarne la retribuzione aggiuntiva è il medesimo evidenziato sopra.

Il CCNL prevede (art. 31 c. 2) i seguenti
giorni semifestivi:
– Venerdì Santo;
– Vigilia dell’Assunzione di M.V. (14 agosto);
– Commemorazione dei defunti (2 novembre);
– Vigilia di Natale (24 dicembre);
– Ultimo giorno dell’anno (31 dicembre).
In questi giorni semifestivi il turno di lavoro avrà termine alle ore 12,00. I part time sono tenuti a prestare solo la metà delle ore di lavoro previste nella giornata in cui cade il semifestivo con l’obbligo di effettuare gli eventuali recuperi orari nella settimana (esempio: lavoratore con orario di solo 4 ore la mattina: la prestazione lavorativa sarà limitata a 2 ore; lavoratore con orario di solo 4 ore il pomeriggio: la prestazione lavorativa di 2 ore non avrà luogo nel giorno in questione ma ridistribuita in altro giorno della settimana, da concordare). Ricordiamo che le ferie fruite in giorno semifestivo verranno computate nella misura di mezza giornata (art. 39 c. 2)

Vi ricordiamo, infine, che nell’anno 2013 vi sono
tre giornate festive cadenti di domenica, per le quali è prevista (art. 31 c. 8) la retribuzione aggiuntiva calcolata con gli stessi criteri di cui sopra: il 6 gennaio, il 2 giugno e l’8 dicembre.

Roma, lì aprile 2013


p. Coordinamento Nazionale Appalto
(S. Efficie)

Share on facebook
Share on twitter
Share on print
Share on email
Share on whatsapp
Torna su