Veneto Banca: CIA, Pressioni commerciali, Carifac



CIA, Pressioni Commerciali e Carifac

Contratto Integrativo Aziendale

In settimana le Organizzazioni Sindacali e l’azienda hanno terminato la verifica congiunta dei contenuti del TESTO COORDINATO DELLA CONTRATTAZIONE DI SECONDO LIVELLO DI VENETO BANCA SCPA sottoscritto il 4 settembre 2013, che di fatto rinnova il CIA ex Veneto Banca.

Le tutele, previste dalla contrattazione di secondo livello e dagli accordi sottoscritti nel corso degli ultimi anni, sono state prorogate fino al 30 giugno 2014. In merito al VAP 2013 le Parti si sono impegnate a incontrarsi in tempi utili al fine di individuare i criteri e le modalità per la sua definizione.

Per quanto riguarda l’Assistenza Sanitaria e la Polizza Temporanea Caso Morte è stato confermato che, per il prossimo futuro, l’ammontare del contributo aziendale per ciascun dipendente Veneto Banca (ante fusione Carifac) sarà uguale a quello versato nel 2013.

Pressioni commerciali

L’azienda, pur condividendo la necessità di predisporre un Protocollo sulle Pressioni Commerciali, ha sottoposto una bozza di lavoro che recepisce in minima parte le proposte delle OO.SS.

Intendiamo continuare a porre la massima attenzione su questa tematica con l’obiettivo di pervenire alla stesura di un “Protocollo” che possa essere un reale e valido strumento per diffondere, con maggior efficacia e chiarezza, la cultura della responsabilità sociale nei confronti dei dipendenti e dei clienti.

Armonizzazione Carifac

In considerazione dell’avvicinarsi del 30 settembre 2013, scadenza concordata quale termine per il processo di armonizzazione dei trattamenti previsti per i colleghi della ex Carifac, in mancanza di un quadro completo dei dati al fine di analizzare le soluzioni possibili, abbiamo concordato una proroga dei termini al 30 novembre 2013.

Contestualmente si è comunque convenuto che dall’1 gennaio 2014 anche i colleghi ex Carifac saranno iscritti alla stessa Cassa di Assistenza di tutti i dipendenti Veneto Banca. A tal proposito nella giornata di ieri abbiamo incontrato Europa Benefits per una prima valutazione delle soluzioni possibili per il 2014 e nei prossimi giorni incontreremo altri brokers per valutare eventuali alternative.

I prossimi incontri avranno luogo già dalla prima decade di ottobre.

Montebelluna, 27/0
9/2013

COORDINAMENTI AZIENDALI
DIRCREDITO F ABI FIBA/CISL FISAC/CGI
L UILCA

ALLEGATO
Comunicato unitario

Share on facebook
Share on twitter
Share on print
Share on email
Share on whatsapp