Banca Popolare di Vicenza



COMUNICATO STAMPA

In data odierna, a Vicenza, le Organizzazioni Sindacali Fabi, First CISL, Fisac CGIL hanno incontrato il nuovo Consigliere Delegato e Direttore Generale Dr. Francesco Iorio accompagnato dal nuovo Vice Direttore Generale Vicario e Responsabile Divisione Mercati, Dr. Iacopo De Francisco.

Il confronto si è svolto in un clima disteso, pur nella complessità del momento. Il Consigliere Delegato ha illustrato il quadro complessivo della situazione del Gruppo auspicando un franco dialogo fra le parti improntato ai principi di chiarezza, trasparenza, consapevolezza e responsabilità.
Le Organizzazioni Sindacali hanno chiesto un immediato e decisivo cambio di rotta per risanare al più presto una Banca attaccata su troppi fronti e si attendono azioni consequenziali che possano dare un quadro più chiaro del futuro a salvaguardia degli interessi dei lavoratori, degli azionisti e della clientela.

Nella prosecuzione dell’incontro per l’avvio della procedura di riorganizzazione del Gruppo, le OO.SS. hanno ritenuto evidenziare la carenza dei contenuti informativi forniti in fase di avvio da parte della struttura aziendale trattante, in particolar modo non risulta chiaro come si sia arrivati a quantificare in 30mln di € il risparmio “ineludibile” dei costi del personale.

Risulta evidente la necessità di meglio comprendere il piano strategico del Gruppo e quali ricadute avrà dopo la trasformazione in Spa ma soprattutto quali le strategie per recupero della redditività aziendale.

Nell’attesa di avere risposte, le OO.SS. ribadiscono che dovrà essere valorizzato il lavoro dei dipendenti che hanno sempre operato con attaccamento aziendale e nell’ambito delle disposizioni ricevute, e metteranno in atto ogni possibile azione volta alla salvaguardia della professionalità dei lavoratori e dei livelli occupazionali.

Vicenza , 3 luglio 2015
Organo di Coordinamento Gruppo BPVi
FABI – FIRST/CISL – FISAC/CGIL

ALLEGATO
Comunicato stampa

Share on facebook
Share on twitter
Share on print
Share on email
Share on whatsapp
Torna su