NKS Cagliari: confermata la chiusura, servono risposte!



In data odierna abbiamo chiuso le procedure dell’art 15 e aperto quelle previste dall’art 16.

Nel corso dell’incontro l’azienda ci ha confermato la chiusura al 31 luglio e di aver disdetto formalmente anche la commessa Card Blame (per la quale la scadenza prevista era il 31 dicembre 2016).

Le OO. SS. hanno richiesto:

=> una quantificazione di tutte le poste contrattuali tuttora in sospeso e non ancora riconosciute ai lavoratori di Nks;
=> una quantificazione complessiva dei risparmi derivanti dall’applicazione dell’accordo 2 agosto 2013;
=> in particolare di conoscere quali siano gli atti da cui risulta che la Società è in liquidazione e in che modo tali risparmi siano stati posizionati nel bilancio della Società;
=> di conoscere quali siano le possibilità di ricollocazione di lavoratori Nks oggetto della presente procedura all’interno del Gruppo e conseguentemente di farsi carico di quei lavoratori che più di tutti dovessero rivelarsi non ricollocabili.

RSA NKS
FIRST FISAC UILCA

___________________________________________________________________

Ordine del giorno del Direttivo Fisac Nazionale del 18/19 febbraio 2016

Il call center di Cagliari Nuova Karel Soluzioni, impiega ad oggi circa 140 Lavoratrici/Lavoratori, che dopo aver lavorato circa 13 anni per la Zurich assicurazioni, rischiano di essere licenziati a luglio per l’assegnazione della nuova commessa alla società Comdata.
Questo episodio rappresenta l’ennesima dimostrazione dell’arroganza datoriale che, anche in settore come quello assicurativo che anche se continua a macinare utili, specula sulla pelle dei lavoratori con l’unico obiettivo di perseguire la riduzione del costo del lavoro e delle commesse.
Il licenziamento dei lavoratori di Cagliari rappresenterebbe un fatto ingiusto e inaccettabile anche alla luce dell’attuale trattativa del rinnovo del CCNL ANIA e per la recente approvazione della legge delega sugli appalti che introduce nel nostro ordinamento la clausola sociale.

Per questi motivi si continuano a condannare:

• Il ricorso alle esternalizzazioni
• Le commesse al massimo ribasso
• La deresponsabilizzazione delle aziende committenti

Chiediamo che:

• Sia mantenuta tutta l’occupazione sul territorio di Cagliari.
• Sia mantenuta l’applicazione del contratto ANIA alla commessa della Zurich Connect

Il Direttivo Nazionale della Fisac CGIL riunitosi in data odierna, nel manifestare la propria solidarietà alle Lavoratrici e Lavoratori di Cagliari, dichiara con forza che dovrà essere garantita la continuità lavorativa e sosterrà con ogni mezzo la vertenza delle Lavoratrici e dei Lavoratori della Nuova Karel Soluzioni, per salvaguardare tutti i posti di lavoro ed evitare pesanti ricadute in un territorio già pesantemente colpito dalla crisi economica.

Il Direttivo Nazionale chiede alla Segreteria Nazionale di sollecitare tutti i territori al sostegno della difficile vertenza promossa dalla Fisac CGIL di Cagliari.

Roma 19 febbraio 2016

ALLEGATO
Ordine del giorno NKS Cagliari

Share on facebook
Share on twitter
Share on print
Share on email
Share on whatsapp
Torna su