Rinnovo CCNL ABI: incontro del 28 novembre 2019



L’incontro odierno in ABI sul rinnovo del CCNL si è svolto senza alcun significativo passo in avanti nel negoziato.

Il documento che ABI, nella riunione del 26 u.s., si era impegnata a fornire alle Organizzazioni Sindacali, è, di fatto, una sistemazione sintetica di alcuni temi (non tutti) affrontati nell’ultimo incontro:

• Politiche Commerciali
• Conciliazione vita e lavoro
• Part time
• Unioni civili
• Flessibilità per esigenze di cura e individuali
• Genitorialità/Affido/Tutela minori
• Malattia
• Diritti civili e sociali per l’inclusività
• Diversa abilità
• Politiche di genere
• Lavoro agile
• Disconnessione
• Formazione
• Salute e Sicurezza

Tali punti, tra l’altro non esaustivi rispetto alle richieste in Piattaforma, che ABI dichiara di voler avere come riferimento per il negoziato, mantengono ancora la genericità e la “fumosità” registrate nel corso dell’ultimo incontro.

Le Organizzazioni Sindacali hanno conseguentemente richiesto a controparte un effettivo e definitivo cambio di modalità per poter proseguire il confronto sul merito e sul contenuto dei temi della Piattaforma: la fase ricognitiva è finita, è tempo di entrare nella concretezza di ogni singolo punto dell’articolata e complessa piattaforma per il rinnovo del CCNL.

Già dai primi incontri previsti per la seconda settimana di dicembre ABI dovrà portare al tavolo un quadro completo e “di sostanza”, necessario per un negoziato che si voglia definire tale.

Il tempo delle generiche disponibilità e delle dichiarazioni di principio è scaduto.

Le Organizzazioni Sindacali valuteranno le risposte di ABI sulla base di ogni singolo argomento e comunque si riservano la valutazione complessiva dell’intero impianto rispetto alla Piattaforma.

Le Segreterie Nazionali
Roma, 28 novembre 2019

ALLEGATO
Comunicato unitario

Share on facebook
Share on twitter
Share on print
Share on email
Share on whatsapp
Torna su