Permessi legge 104 e part time verticale o misto: SI CAMBIA!

brown-and-white clocks

A seguito di due pronunce della Corte di Cassazione, l’INPS torna a occuparsi dei permessi previsti dalla Legge 104/1992 nel caso di dipendenti con contrato di lavoro a tempo parziale.

Le nuove indicazioni sono contenute nella circolare INPS n. 45/2021 che interviene in senso più favorevole rispetto ai Part time verticali o misti il cui orario superi il 50% del tempo pieno nel caso di fruizione dei permessi per Legge 104 a giornate.

L’INPS stabilisce che – per i rapporti di lavoro in regime di Part-time verticale o misto con orario a partire dal 51% – i tre giorni di permesso mensile non sono oggetto di riproporzionamento e spettano quindi interamente.

Rimane invece immutato il criterio della riduzione in proporzione all’orario:

• per iPart time verticali o misti che fruiscano dei permessi a giornate nel caso di orari fino al 50%,

nonché
• per tutti i  casi di fruizione ad ore.

28 marzo 2021
Fisac Cgil Vicenza

Permessi legge 104 part time si cambia

Share on facebook
Share on twitter
Share on print
Share on email
Share on whatsapp
Torna su