Berto eletta in Segreteria Fisac Veneto: Buon lavoro Rachele!

Ecco il discorso di ringraziamento che è anche un programma di lavoro pronunciato da Rachele Berto il 21 settembre 2021 giorno della sua elezione nella Segreteria Fisac del Veneto. Buon lavoro Rachele e congratulazioni!

*******

Nel mio ascolto dell’Assemblea Generale tenutasi in Aprile 2021, giorno dell’elezione del nuovo Segretario Generale, ho detto queste frasi:

“Ho deciso di fidarmi e di affidarmi alla proposta fatta dai Centri Regolatori auspicando di trovare nel Segretario proposto Cornelli un Compagno di viaggio, assieme alla segreteria che verrà formata, della categoria tutta, ma soprattutto un supporto e un sostegno per le donne e le giovani/i giovani che fanno parte del gruppo dirigente della Fisac Cgil del Veneto, e che sempre più devono farne parte; auspico anche il mantenimento di una forte e costruttiva collaborazione del nuovo segretario e della nuova segreteria regionale con il Coord Donne della Fisac Cgil del Veneto”.

Il fatto che io sia qui a ringraziarvi tutte e tutti significa che agli intenti sono seguite delle azioni concrete.

Quando il Segretario Generale Cornelli mi ha proposto di entrare in questa Segreteria il primo pensiero è stato: “Sono incinta (quindi la mia sfera privata) e un incarico importante nel sindacato (quindi la mia sfera professionale): devo scegliere tra una opportunità o l’altra? Poiché sono una donna devo decidere se dare più spazio al mio privato o alla mia carriera professionale?”

Non è stata una decisione presa con leggerezza: mi sono confrontata con Andrea, il mio compagno di vita, che mi ha detto “di cosa ti preoccupi, insieme noi possiamo fare tutto”; mi sono confrontata con alcune Compagne di sindacato a me vicine e che mi sono molto care, le quali mi hanno sostenuta; mi sono confrontata con il Segretario Generale che mi ha fatto sentire semplicemente ACCOLTA, non come una donna che causa dei problemi (come troppo spesso sappiamo che accade in circostanze come questa) ma come persona che può portare valore aggiunto alla nostra organizzazione.

Il fatto che io sia qui a rappresentare la categoria delle donne, delle giovani e delle (future) madri fa ulteriormente alzare l’asticella dell’inclusione per la nostra categoria.

Ed è proprio questo che auspico per il futuro della nostra Fisac Cgil del Veneto:

  • una Fisac che tenga conto del valore delle persone e che punti su questo;
  • una Fisac che si occupi di tutte le realtà che compongono la nostra categoria anche quando una di queste non è direttamente rappresentata;
  • una Fisac che collabori attivamente con e tra i territori e la confederazione;
  • una Fisac che dia credito alle donne.
Share on facebook
Share on twitter
Share on print
Share on email
Share on whatsapp