Veneto Banca: un premio anche per i più giovani



UN PREMIO ANCHE PER I PIU’ GIOVANI

Come già anticipato nei nostri precedenti comunicati, nella giornata del 31 maggio u.s. abbiamo sottoscritto un accordo che ha recepito le nostre insistenti richiesti relativamente ad un riconoscimento economico ai colleghi assunti con il “Piano straordinario per lo sviluppo e per l’occupazione” del 17/11/2010, per i quali non è prevista l’erogazione del Premio di Produttività (VAP).

In questo modo si è voluto riconoscere lo sforzo profuso anche dai colleghi più giovani che hanno contribuito fattivamente al raggiungimento dei risultati di Veneto Banca.

Questi colleghi potranno scegliere tra due opzioni:

• un premio di
euro 500 lordi in busta paga soggetto alle agevolazioni previste dalle norme sulla detassazione;

• un premio di
euro 500 netti con versamento alla propria posizione in previdenza complementare (fondo pensione integrativa).

Questa ultima opzione può essere esercitata esclusivamente su esplicita richiesta del collega.

Riteniamo che questo si possa considerare un concreto risultato che sottolinea l’impegno costante di queste OO.SS. nella tutela dei diritti di tutti i colleghi.

Montebelluna, 3 giugno 2013

COORDINAMENTI AZIENDALI
Dircredito Fabi Fiba/CISL Fisac/CGIL Uilca

Share on facebook
Share on twitter
Share on print
Share on email
Share on whatsapp
Torna su