CCNL Agenzie di Assicurazione … e la politica



CCNL delle Agenzie di Assicurazione … e la politica

Il 10 novembre SNA ha sottoscritto un contratto “di comodo” con due sigle sindacali inesistenti nel nostro settore FISALS (Federazione Italiana dei Sindaca/ Autonomi dei Lavoratori Stranieri) e FESICA (Federazione sindacale industria commercio artigianato).

Tale contratto presenta numerosi motivi di illegittimità che abbiamo evidenziato all’ordine dei consulenti del lavoro della nostra provincia quali:

=> non rispetto della continuità contrattuale sempre riconosciuta nel settore (il CCNL di categoria esiste da almeno 30 anni);
=> non è stata menzionata, quindi riconosciuta, la vacatio contrattuale, considerato che Sna non applica il CCNL dal 2011;
=> non vengono riconosciuti ai lavoratori gli arretrati tabellari, € 29,00 mensili non coprono sicuramente la somma degli arretrati, ne l’inflazione intervenuta;
=> la durata dell’apprendistato viene stabilita a 54 mesi (l’attuale normativa prevede massimo 36 mesi);
=> non esiste alcuna previsione in merito alla L.81/2008 relativa alla sicurezza nei posti di lavoro.

Abbiamo appreso dal sito SNAChannel (vedere link sotto) che la
Senatrice Vicari ha espresso “Grande soddisfazione per il nuovo Contratto Nazionale che ha siglato SNA con Fesica Confsal, Confsal Fisals e CPMI Italia (Confederazione piccole medie industrie e ‎imprese italiane)

Il
20 novembre Anapa e Unapass hanno siglato con CGIL CISL UIL FNA il rinnovo del CCNL scaduto il 31/12/2011, garantendo la piena continuità contrattuale.

Ecco di seguito il testo dell’interrogazione parlamentare presentata dall’On. Scotto

Buona lettura … e che in entrambi i casi la memoria ci assista!!!
___________________________________

Atto Camera – Interrogazione a risposta scritta 4-06987
presentato da SCOTTO Arturo testo di Venerdì 21 novembre 2014, seduta n. 336

SCOTTO. —
Al Ministro del lavoro e delle politiche sociali. — Per sapere –
premesso che:
– il Sindacato nazionale agenti di assicurazione (SNA) ha sottoscritto un accordo con la Federazione sindacati industria, commercio e artigianato (Fesica Confsal) e con la Federazione italiana sindacati assistenza lavoratori stranieri (Fisals Confasal) relativo al contratto nazionale appalto assicurativo;
– proprio lo SNA definisce tale accordo «contratto nazionale» relativo al CCNL appalto, ovvero il contratto che regola il rapporto di lavoro dei lavoratori delle agenzie di assicurazione in gestione libera;
– le organizzazioni sindacali sono contrarie a tale accordo, in quanto ne ritengono i contenuti del tutto inadeguati rispetto alle esigenze della categoria e lontani da quelli espressi nei precedenti contratti;
– le segreterie nazionali delle organizzazioni sindacali hanno chiesto al Ministero del lavoro e delle politiche sociali di non riconoscere tale accordo, perché Fesica e Fisals sono, secondo il sindacato confederale, per nulla rappresentative e, tra l’altro, non si sono mai occupate dei problemi del settore;
– il 20 novembre 2014 è stato siglato il rinnovo del contratto nazionale appalto da parte di Fiba CISL, Fisac CGIL, Fna ed Uilca con le associazioni datoriali Anapa ed Unapass;
– questo rinnovo, raggiunto con le organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative delle lavoratrici e dei lavoratori del settore, è l’unico adatto ad avere piena rilevanza giuridica, perché è l’unico contratto che deriva da precedenti CCNL;
– vi è un problema più ampio relativo alle relazioni industriali ed alla rappresentatività: non sono accettabili modalità attraverso cui le controparti si scelgano quelli che all’interrogante appaiono interlocutori di comodo e non rappresentativi delle loro categorie di riferimento al fine di realizzare intese a proprio uso e consumo –:
se non ritenga opportuno astenersi, almeno momentaneamente, dal riconoscere l’accordo firmato da SNA, Fesica e Fisals ed avviare una riflessione per capire se non sia più opportuno dare rilevanza giuridica al rinnovo del contratto collettivo nazionale del lavoro cui stanno lavorando Fiba CISL, Fisac CGIL, Fna ed Uilca con le associazioni datoriali Anapa ed Unapass. (4-06987)

Share on facebook
Share on twitter
Share on print
Share on email
Share on whatsapp
Torna su