08 Congedo di maternità e paternità 02 Obbligo di astenersi dal lavoro

(D. Lgs. 151/2001 artt. 16 e 20)

E’ vietato adibire al lavoro le donne:

• durante i due mesi precedenti la data presunta del parto e i tre seguenti il parto, salvo quanto previsto dal D. Lgs. 151/2001 in relazione alla flessibilità (vedi paragrafo ”Congedo di maternità e paternità – Flessibilità del congedo di maternità”);

• qualora il parto avvenga oltre la data presunta, per il periodo intercorrente tra la data presunta e il parto stesso;

• qualora il parto avvenga anticipatamente rispetto alla data presunta, per i giorni non goduti prima del parto, che vanno aggiunti al congedo di maternità dopo il parto (vedi paragrafo “Congedo di maternità e paternità – Parto prematuro”).

Fa eccezione al presente divieto quanto previsto al capitolo “Interruzione di gravidanza”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on print
Share on email
Share on whatsapp
Torna su