Petizione: Giù le mani dalle donne !!



Care compagne e cari compagni,

Il caso della sentenza nei confronti dell’ex Direttore dell’Agenzia delle Entrate Palermo 1, denunciato per molestie e assolto perché considerato immaturo e operante in un clima scherzoso, ha sollevato e continua a sollevare sdegno nell’opinione pubblica, soprattutto in quella femminile.

Proprio una donna, Laura Onofri, Presidente della Commissione Diritti e Pari Opportunità del Comune di Torino, ha lanciato una petizione rivolta alla Politica e alle Istituzioni per una giustizia vera, per delle buone prassi che producano una convivenza laica e civile, a garanzia della libertà e inviolabilità del corpo delle donne e dell’esigibilità dei diritti, nel rispetto della Costituzione e delle leggi, chiedendo anche punizioni severe per coloro che usano il potere gerarchico per assoggettare le lavoratrici.

Il Direttivo e la Segreteria Nazionale della Fisac CGIL hanno già assunto l’Ordine Del Giorno, presentato dal Coordinamento Donne, che impegna l’Organizzazione a esigere dalle Aziende il rispetto dell’Accordo quadro sulle molestie e la violenza nei luoghi di lavoro e a renderlo operativo senza lasciare spazio a interpretazioni giustificatorie che non tengano conto dei soggetti che subiscono la molestia.

Vi chiediamo ora di proseguire in questa direzione, contribuendo a dare rilevanza alla campagna della Onofri, sostenuta anche dalla CGIL. Firmate la petizione e aiutateci a diffonderla. Noi l’abbiamo fatto!

Di seguito Vi riportiamo il link per sottoscrivere la petizione:

https://www.change.org/p/al-presidente-della-repubblica-sergio-mattarella-roma-al-presidente-del-tribunale-di-palermo-giu-le-mani-dalle-donne


29 Febbraio 2016

Gruppo Esecutivo Donne Fisac

ALLEGATO
Giù le mani dalle donne

Share on facebook
Share on twitter
Share on print
Share on email
Share on whatsapp
Torna su